Mascherine obbligatorie all’aperto? Non ci sono i presupposti scientifici

mascherine apertoApprendiamo con sconcerto che il prossimo DPCM potrebbe disporre l’obbligo di uso continuativo di mascherine anche all’aperto. La decisione ha subito un’accelerazione in pochi giorni, senza che la situazione epidemiologica nazionale lo giustifichi e senza che sul tema si sia sviluppato un serio dibattito scientifico, basato sulle prove oggi disponibili.

MAI PIU' COME PRIMA!  INSIEME PER LA SOCIETA’ DELLA CURA

logo_curaAderisci e partecipa alla convergenza dei movimenti e delle realtà sociali italiane: un Manifesto comune, una piattaforma di priorità concrete nella crisi, una manifestazione nazionale in autunno, un percorso permanente da fare insieme.

Porta le tue idee, le tue proposte, le tue lotte, le tue alternative. 
Firma il Manifesto: societadellacura@gmail.com 

Gravità del COVID-19 in Europa e negli Stati Uniti: la vaccinazione contro l'influenza stagionale potrebbe giocare un ruolo?

Proponiamo la traduzione italiana di un importante articolo (in fase di peer review dal 16 di giugno ma disponibile come pre-print) scritto sotto anonimato dal Consorzio EBMPHET (Consorzio per la medicina basata sull'evidenza, la salute pubblica e la tossicologia ambientale). Le fonti dei dati sono pubbliche e la metodologia trasparente.

Vaccinazione antinfluenzale: che cosa dicono le prove scientifiche

Vaccinazione antinfluenzaliL'editore Fioriti ha pubblicato ieri un piccolo libro scritto da un gruppo di epidemiologi e medici italiani di grande esperienza e trasparenza, fuori dalle logiche lobbistiche che governano da decenni il mondo della Sanità pubblica. Lo alleghiamo qui. Sarebbe importante che tutti i giornalisti scientifici (anche non scientifici ma forse è chieder troppo) e i decisori politici lo leggessero con molta attenzione.

Dalla crisi della spiritualità all'avvento della "bestia" apocalittica - Igor Sibaldi

Intervista di Giulietta Bandiera
 

sibaldi bandieraQuesta chiacchierata, Igor Sibaldi ed io ce la siamo fatta nel settembre scorso all'Istituto di Psicodinamica di Milano, ma oggi, alla luce di quello che succede, è diventata di ancora più stretta attualità.

Igor, come sapete è autore di libri di successo, conferenziere, traduttore, studioso di teologia, storia di religioni, epistemologia, filosofia, mitologia, psicologia, sciamanesimo… Eppure, Igor, tu dici di essere solo uno scrittore…

Eh, basta scrivere di fantasy!

Se cade anche Report

Se cade anche ReportCaro Ranucci,

da oltre 10 anni non ho la TV quindi mi sono perso la puntata di Report di lunedì 20 aprile, ma il mattino seguente tanti amici mi hanno chiamato stupefatti.

Ho abbandonato il televisore in discarica tanti anni fa e l'ultima cosa che ricordo con piacere e passione era proprio Report: la ricerca del Vero nei limiti del possibile, anche rischiando, contro i potenti di turno.

Cronaca di una morte annunciata

Massimo Fioranelli (Medico. Professore associato di fisiologia umana presso l’Università Guglielmo Marconi di Roma, membro del Consiglio Direttivo SIPNEI - Società Italiana di Psico-Neuro-Endocrino-Immunologia).

Credo che ormai le parole non servano più, in un giorno in cui avremmo dovuto essere felici: Pasqua 2020, con i nostri affetti più cari, con le nostre memorie nel cuore, ci ritroviamo soli e disperati. Ci assale il sapore della sconfitta.
La mia generazione di uomini, di medici ha fallito.

La lezione del coronavirus

di Rossana Becarelli

In questi giorni di surreale sospensione della vita frenetica a cui eravamo abituati, sono stata a lungo in ascolto delle voci che si sono accavallate, disegnando scenari controversi a cui molti hanno contributo in larga parte sotto l’onda delle emozioni: paura, allarme, sospetto, rabbia, aggressività, negazione, pessimismo, rassegnazione.
Ho riflettuto a lungo prima di prendere la parola, e comincio facendo ammenda per aver dichiarato solo qualche settimana fa - anche se sembra ormai passato un secolo - che questa influenza sarebbe stata una normale affezione stagionale non meritevole di alcuna particolare precauzione.