Lo studio sul Qatar e l'intervento del dott. Donzelli in Senato

L’importantissimo studio del Qatar, cui le slide del dottor Donzelli allegate fanno riferimento come preprint, è comparso il 6 ottobre 2021 sul NEJM. La Tab. S11 mostra che dal 5° mese dopo la 2° dose l’efficacia pratica della vaccinazione contro ogni infezione e contro le infezioni sintomatiche – nei primi mesi molto buona – declina e diventa addirittura negativa (nel senso che i vaccinati con dose doppia si contagiano – anche in forma sintomatica - più dei non vaccinati):

studio qatar vaccini

Sono dati clamorosi, che richiederanno proseguimento del monitoraggio e conferme, ma per il Qatar appaiono chiari. Chi leggesse l’articolo non li trova nell’abstract (che li riporta addirittura in modo erroneo, come segnaleremo al NEJM) e nel testo dell’articolo appaiono abbastanza “mascherati”, essendo inseriti in differenti combinazioni; la tabella più chiarificatrice si trova in fondo all’Appendice. Le indagini metaepidemiologiche (metanalisi delle metanalisi) della stessa Cochrane (https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28207928/) avevano dimostrato che lo sponsorship bias rende le conclusioni relativamente meno affidabili dei risultati e questi meno affidabili dei dati che compaiono nel testo, e che si dovrebbe guardare a questi ultimi, invece di limitarsi a leggere (abstract e) risultati e conclusioni. Riassunti e conclusioni, infatti, contengono quanto gli autori cercano di veicolare ai lettori, non necessariamente in modo fedele rispetto ai loro stessi dati.